Ciao. Come possiamo aiutarti?

Segui

Come registrare i tuoi percorsi video

Consigli per registrare i tuoi percorsi video.

Dopo aver acquisito familiarità con la fotocamera, crea una mappa del percorso da registrare senza soste. Tieni presente che dovresti cercare di non fermarti durante la registrazione, in caso contrario, dovrai tagliare quelle interruzioni con un'applicazione di editing video.

Verificare che il GPS abbia rilevato i satelliti prima di iniziare a registrare e se si utilizza un GPS indipendente dalla fotocamera, ricordarsi di accendere e spegnere entrambi i dispositivi contemporaneamente.

Infine, non preoccuparti dei suoni che possono essere registrati, quando carichi il tuo percorso video su bkool.com il suono verrà rimosso.

Esistono diversi modi per registrare i tuoi percorsi su video. Se metti la fotocamera in un'auto o in una moto, otterrai video di qualità superiore rispetto a quando metti la fotocamera sulla tua bici.

  • Registrazione in bicicletta

Pro: registri il percorso mentre lo percorri.

Contro: Non sarebbe una registrazione molto stabile.

Suggerimenti: Se posizioni la videocamera su un casco o sul petto con apposita imbragatura, incontrerai alcuni problemi, come movimenti della testa che possono alterare la registrazione, o che alcune parti del corpo appaiano nel video, motivo per cui potrebbe essere rifiutato la registrazione

 

  • Registrazione con l'auto

Pro: montare il supporto è molto semplice e la registrazione è molto stabile. Inoltre, puoi caricare facilmente la batteria della fotocamera.

Punti negativi: Devi guidare lentamente, il che potrebbe causare problemi con altri veicoli. Il cavo che collega la fotocamera all'accendisigari deve essere sufficientemente lungo. L'altezza di registrazione è leggermente inferiore all'altezza alla quale si trovano gli occhi del ciclista.

Consigli:

- Posizionare la staffa all'esterno del parabrezza, in alto e centrata. Un'altra opzione potrebbe essere quella di posizionarlo sul cofano.

- Deve essere ad un'altezza e posizione tale che la telecamera non registri alcuna parte dell'auto.

- Fai un breve video e controllalo per verificare che non siano state registrate parti dell'auto e che l'immagine sia a livello dell'orizzonte al centro dell'immagine.

- Se necessario, collegare la fotocamera a un caricabatterie per accendisigari o un altro tipo di alimentazione nel veicolo. A seconda della durata della registrazione, potresti rimanere senza batteria.

  • Registrazione con la moto

Pro: è più facile guidare lentamente senza causare problemi agli altri veicoli. I movimenti della telecamera su una moto sono più simili ai movimenti su una bicicletta.

Contro: è meno comune avere una moto. Non esiste un supporto universale che funzioni per tutte le moto e dovresti anche tenere presente che non dovrebbe mai essere posizionato sul manubrio.

Consigli:

- Posizionare la staffa su una parte prominente della motocicletta con una superficie liscia. C'è anche la possibilità di utilizzare il velcro come modalità di supporto, ma un supporto ancorato è l'ideale.

- Non posizionare la telecamera sul manubrio, sulla forcella, sul parafango o su qualsiasi parte mobile della motocicletta.

- La telecamera deve seguire i movimenti della moto, quindi posizionare la staffa sulla carenatura è sempre l'opzione migliore.

- Solo se la moto è sprovvista di carenatura si potrebbe valutare di posizionare il supporto sul manubrio, nel qual caso dovrebbe essere al centro di esso per ottenere migliori risultati nella registrazione.

Suggerimenti sulla velocità di guida durante la registrazione

- Guidare a una velocità che si avvicina il più possibile a quella reale di un ciclista. Massimo +/- 10%.

- Prestare particolare attenzione alle pendenze positive. Rallenta gradualmente quando inizia la salita. La velocità ideale per una pendenza positiva è indicativamente la seguente: 35 km/h per il 2-3%, 28-30 km/h per il 4-5-6%, 22-25 km/h per il 7-8-9% e 18 km/h per + 10%.

- Quando c'è una discesa, non devi preoccuparti della velocità, ma ricorda che in discesa andrai a una velocità maggiore rispetto al rullo, circa 40 km / h o anche di più. Questo può significare che devi andare ad alta velocità in alcune curve o rotatorie.

- Può essere utile avere un cartello sul retro dell'auto, per indicare ai veicoli dietro che è in corso una registrazione. In questo modo capiranno perché stai guidando così lentamente.

- Se possibile, prova a guidare per tutto il percorso senza fermarti. Ogni volta che effettui una sosta, il video verrà interrotto e dovrai modificarlo in un secondo momento. Cerca di evitare il traffico, i semafori rossi e situazioni simili che comportano una sosta.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 18 su 20

0 Commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.
Powered by Zendesk